LabDagostino.it

Scatola nera: che cos’è e come funziona?

Attualmente molte compagnie assicurative, sia tradizionali che online, propongono la cosiddetta assicurazione auto con scatola nera, un dispositivo molto utile per prevenire le frodi e ottenere uno sconto sul premio assicurativo. Ma come utilizzare la scatola nera per risparmiare sulla polizza auto? Prima di spiegarvelo facciamo chiarezza su che cos’è questo dispositivo e come funziona.

Che cos’è la scatola nera?

La scatola nera altro non è che un dispositivo elettronico mobile, dotato di rilevatore GPS. Quello che installi sulla tua auto non è diverso da quelli che si trovano su aerei, treni e navi e vengono utilizzati per raccogliere dati circa incidenti e guasti. Infatti, la scatola nera è capace di registrare dati riguardanti la tua posizione geografica, lo stato dell’auto e il tuo stile di guida, risolvendo molti dubbi inerenti a furti e incidenti d’auto.

La maggior parte delle compagnie assicurative ti permettono di installare una scatola nera sulla tua automobile gratuitamente, semplicemente fornendotela in comodato d’uso. L’importante è che la richiedi entro 15 giorni dalla stipula del contratto assicurativo. Il costo zero viene giustificato dal fatto che alla compagnia assicurativa conviene che tu possegga una scatola nera. Infatti, i dati che raccoglie semplificano le indagini a seguito di un incidente stradale ma rendono anche più difficili le frodi assicurative: per questo le compagnie ne incentivano l’installazione.

Acquistare una scatola nera, inoltre, è conveniente anche per te. Infatti, come stabilito dal DDL Concorrenza del 2015, le compagnie assicurative sono obbligate ad applicare un significativo sconto sul premio delle polizze di chi la installa. Inoltre, la scatola nera, grazie a sistemi di rilevamento GPS, ti consente di ritrovare la macchina in caso di furto molto più velocemente e di accedere alle assicurazioni auto a km. Questa tipologia di polizza ti permette di risparmiare parecchio se utilizzi poco la macchina.

Come funziona la scatola nera?

Come dicevamo, la scatola nera è un dispositivo GPS. In poche parole, tramite una SIM telefonica si collega a una centrale remota che resce a registrare la posizione del veicolo e la velocità a cui sta viaggiando. Se lo installi, inizierà anche a comparare i dati con i parametri del veicolo e a misurare le tue accellerazioni, registrando anche quando cambi le marce.

Un esperto di questo settore riesce, analizzando tutti i dati che la scatola nera registra, a risalire alle cause di un incidente e stabilirne la dinamica esatta. In questo modo, si può intraprendere l’iter assicurativo più corretto e veloce per risolvere la questione e procedere con il rimborso per il danno subito. Tramite la scatola nera, infatti, si può anche calcolare la forza dell’impatto dell’incidente e, di conseguenza, le cause.

Un altro grosso vantaggio dato dall’installazione di questo dispositivo riguarda la tracciabilità della posizione del veicolo: grazie al GPS, se ti rubano la macchina, le autorità possono controllare la sua posizione in tempo reale e in questo modo recuperarlo più velocemente. In ogni caso, un ladro molto abile e preparato può anche riuscire a manomettere il dispositivo e renderlo inutile, ma costituisce comunque un deterrente per i malintenzionati.

La scatola nera si utilizzerà anche in futuro?

Sempre più compagnie assicurative stanno studiando nuovi metodi per riuscire a raccogliere gli stessi dati senza l’ausilio della scatola nera, in modo da farti risparmiare sui costi di installazione. Per adesso, lo strumento che probabilmente verrà utilizzato di più in quest’ottica è lo smartphone. La maggior parte dei nostri cellulari, infatti, montano già un dispositivo GPS e, tramite specifiche applicazioni, possono raccogliere gli stessi dati che già provengono dalle scatole nere. Chissà che in futuro, non riusciremo a ottenere sconti sul premio assicurativo semplicemente guidando in maniera più prudente e tenendo acceso il nostro telefono?

 

Aggiungi un commento*

Accedi con il tuo account »   oppure aggiungi un commento compilando il form sottostante



*Aggiungendo un commento dichiari di aver letto, compreso e accettato l'informativa sulla privacy e le note legali di AssiSearch.it.

AssiSearch.it è un marchio di Paolo D'Agostino in uso al Laboratorio D'Agostino S.r.l. - Socio unico P.IVA 02225510698
Tutti i diritti riservati. AssiSearch non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile del loro contenuto.
Note legali - Informativa sulla privacy - Informativa estesa sui cookies