LabDagostino.it

Pneumatico sulla carreggiata: società Autostrade condannata

Cassazione civile , sez. III, sentenza 15.01.2013 n° 783

La sentenza n. 783/2013 della Corte di Cassazione offre la possibilità di fare un punto circa lo stato dell’arte della giurisprudenzia sulla responsabilità della Pubblica Amministrazione ex art. 2051 c.c. il quale recita: “Ciascuno è responsabile del danno cagionato dalle cose che ha in custodia, salvo che provi il caso fortuito”.

Il caso sottoposto all’attenzione della Suprema Corte è relativo alla richiesta di risarcimento al Gestore della rete austostradale (alla Società Autostrade per l’Italia.)del danno subito da una società di trasporti a causa di un impatto di un proprio automezzo contro un pneumatico abbandonato sulla carreggiata dell’autostrada percorsa.

La norma che regola la fattispecie in esame è, appunto, l’art. 2051 c.c. che è applicabile anche nei confronti del proprietario o del gestore di strade, nell’ipotesi in cui sia chiamato a rispondere dei danni provocati dall’omesso o incompleto adempimento del dovere di mantenere la strada in condizioni tali da non arrecare danno all’utenza.

Pertanto ai fini della configurabilità o meno della responsabilità ex art. 2051 c.c. è sufficiente la sussistenza del rapporto di custodia con la cosa che ha dato luogo all’evento lesivo, rapporto che postula l’effettivo potere sulla cosa, cioè quella disponibilità giuridica e materiale della stessa che si sostanzia nel potere-dovere di intervento su di essa, e che compete al proprietario o anche a colui che con essa si trovi in una relazione di possesso o detenzione.

L’articolo completo di Mirella Pocino è sul sito www.altalex.com. Clicca qui per visualizzarlo.

 

Alessandro Di Cicco
Social Media Expert presso Laboratorio D'Agostino Srl

Aggiungi un commento*

Accedi con il tuo account »   oppure aggiungi un commento compilando il form sottostante



*Aggiungendo un commento dichiari di aver letto, compreso e accettato l'informativa sulla privacy e le note legali di AssiSearch.it.

AssiSearch.it è un marchio di Paolo D'Agostino in uso al Laboratorio D'Agostino S.r.l. - Socio unico P.IVA 02225510698
Tutti i diritti riservati. AssiSearch non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile del loro contenuto.
Note legali - Informativa sulla privacy - Informativa estesa sui cookies