LabDagostino.it

Pagamento bollo auto: in arrivo una nuova soluzione

La Regione Lombardia propone un nuovo piano di regolarizzazione agevolata per il pagamento del bollo auto

Il pagamento del bollo auto, detto anche tassa automobilistica o di circolazione, è una procedura obbligatoria per tutti i possessori di veicoli. Nonostante le varie richieste di cancellazione, il pagamento del bollo auto – come quello dell’assicurazione – continua ad essere una principali voci di spesa per gli automobilisti italiani. Sperando che questa tassa venga presto ridotta o eliminata del tutto, l’unico modo per limitare le spese è quello di ridurre i costi sul versante assicurativo. In questi casi visitare la sezione assicurazione auto di SuperMoney e consultare la guida su Direct Line, o sulle altre compagnie assicurative monitorate dal portale, potrebbe essere un buon modo per individuare soluzioni più vantaggiose.

Pagamento bollo auto: la Regione Lombardia lancia una nuova proposta

Trattandosi di un tributo locale, il cui importo viene quindi stabilito dalla Regione di residenza dell’automobilista, le procedure per il pagamento del bollo auto possono subire delle variazioni da una Regione all’altra. Per la Regione Lombardia è stata recentemente approvata una nuova procedura di pagamento con lo scopo di agevolare tutti quei cittadini in condizioni economiche critiche. Con la legge regionale n. 20 dell’8 luglio 2015, è stato infatti approvato il piano per la regolarizzazione agevolata di questa tassa automobilistica.

Lo scopo di questa nuova proposta è sostenere tutti coloro che hanno maturato dei ritardi nei pagamenti a causa di problemi economici. Con questa nuova iniziativa sarà possibile non solo ridefinire le posizioni contributive dei automobilisti in ritardo con il pagamento del bollo ma soprattutto evitare di dover sostenere ulteriori costi dovuti ad esempio alla maturazioni dei tassi d’interesse o all’applicazione di particolari sanzioni o provvedimenti.

Chi potrà accedere al piano di regolarizzazione agevolata?

Il piano di regolarizzazione agevolata della Regione Lombardia riguarderà tutte le annualità comprese tra il 1999 e il 2014, compresi anche gli accertamenti e le cartelle esattoriali di Equitalia. Per regolarizzare la propria posizione bisogna semplicemente rivolgersi ad un’agenzia assicurativa o presso una delegazione ACI convenzionata ed effettuare i pagamenti arretrati. Il conteggio sarà effettuato in automatico presso i punti di riscossione della Regione e non comporterà l’applicazione di alcun costo aggiuntivo.

Per recuperare i pagamenti arretrati ci sarà tempo fino al  31 marzo 2016. Infatti una volta superata questa data verranno seguite le normali procedure e quindi saranno applicati gli interessi e tutte le sanzioni previste dalle procedure ordinarie per il recupero dei crediti. Non potranno accedere a questa soluzione tutte quelle richieste per le quali sono già scattati degli interventi esecutivi, come ad esempio il pignoramento e la messa in vendita di beni immobiliari.

 

Aggiungi un commento*

Accedi con il tuo account »   oppure aggiungi un commento compilando il form sottostante



*Aggiungendo un commento dichiari di aver letto, compreso e accettato l'informativa sulla privacy e le note legali di AssiSearch.it.

*

AssiSearch.it è un marchio di Paolo D'Agostino in uso al Laboratorio D'Agostino S.r.l. - Socio unico P.IVA 02225510698
Tutti i diritti riservati. AssiSearch non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile del loro contenuto.
Note legali - Informativa sulla privacy - Informativa estesa sui cookies