LabDagostino.it

LA CAPACITA’ DI GENERARE ENGAGEMENT DETERMINERÀ IL SUCCESSO DELLE COMPAGNIE D’ASSICURAZIONE, COME EMERSO DURANTE IL FORUM DI GUIDEWIRE

La necessità di coinvolgere clienti, agenti e dipendenti preannuncia
la nuova era della tecnologia delle assicurazioni del ramo danni

LONDRA, Regno Unito e PARIGI, Francia–(BUSINESS WIRE)–Guidewire Software, Inc. (NYSE: GWRE), una società che fornisce prodotti
software alle compagnie d’assicurazione del ramo danni, di recente ha
tenuto il suo annuale Forum assicurativo per i clienti, che quest’anno
si è svolto a Parigi. All’evento hanno partecipato compagnie
d’assicurazione provenienti da tutta Europa, in rappresentanza delle
funzioni di business e informatiche. È stata un’occasione di confronto
tra thought-leaders, con un’attenzione particolare sugli attuali trend
in Europa e la presentazione di case study su come i clienti di
Guidewire stiano puntando sulla tecnologia per adattare le loro attività.

Marcus Ryu, chief executive officer, Guidewire Software, ha iniziato
parlando del ritmo accelerato dei cambiamenti nel settore assicurativo e
del focus di Guidewire sulla fornitura di sistemi che permettano alle
assicurazioni di andare incontro agli utenti rispettando le loro
esigenze, offrendo le esperienze e i percorsi da loro richiesti. Ryu ha
affermato che nell’odierna Era of Engagement connettersi con il
cliente alle sue condizioni è fondamentale ai fini di una
differenziazione delle compagnie assicurative. A questo scopo,
l’attenzione di Guidewire è rivolta alla progettazione per la
partecipazione attiva tramite soluzioni basate su personas e journeys,
con un supporto compatto per le operazioni core, data and analytics e
digital engagement.

Relatori principali che sono intervenuti:

  • AXA: Miriam Bouchebouba, P&C Chief Information Officer, ha descritto
    le prime fasi del percorso verso la vision di AXA di passare a Payer
    to Partner
    . Tale vision è determinata dalla convinzione che AXA
    debba offrire supporto ai suoi clienti prima, durante e dopo il
    verificarsi del sinistro;
  • Inspirational Speaker: Magnus Lindkvist, Futurist, ha posto domande in
    riferimento a un ventaglio di trend e idee attuali e sul rispettivo
    significato che essi hanno per la vita, la società e l’attività
    economica. Ha asserito che, da ultimo, la creatività è migliore della
    concorrenza, per concludere ha definito la tecnologia come l’atto di
    trasformare qualcosa di pratico in qualcosa di magico;
  • Admiral Group plc: Christophe Sanchez, CTO & Business Development
    Director – Europe e Costantino Moretti, CEO – ConTe, hanno parlato del
    confronto tra le esperienze con sistemi greenfield e sistemi legacy
    delle società controllate italiane e francesi (L’olivier Assurances e
    ConTe.it) nel rilasciare la piattaforma Guidewire; l’implementazione
    ha richiesto nove mesi in Francia e sedici mesi in Italia;
  • Aviva: James Russell, Programme Director, ha parlato del processo di
    trasformazione delle linee commerciali di Aviva, del rispettivo
    approccio nella gestione della complessità e di ciò che è stato
    appreso: mantenere la semplicità nelle cose, comprendere dove una
    soluzione unica non necessariamente sia adatta a tutti e l’importanza
    di seguire il percorso degli aggiornamenti di Guidewire;
  • Basler Versicherungen: Andreas Jud, Product Owner Migration, ha
    presentato l’esperienza della sua compagnia relativamente al rilascio
    di Guidewire DataHub™ (stiamo parlando della prima compagnia
    d’assicurazione in Europa a compiere questo passo), e inoltre il
    rispettivo approccio alla migrazione delle polizze per autoveicoli
    (finora migrazione di più di 340.000 polizze); e
  • P&V Assurances: Marc Beaujean, Amministratore e membro del Consiglio
    d’amministrazione, ha descritto l’impatto della trasformazione del
    business e l’importanza del buy-in organizzativo, di un approccio
    digitalization-first, della formazione e del coaching e del roll-out
    tecnico. Dal rilascio soltanto del ClaimCenter® di Guidewire, la
    produttività è aumentata del +30%, e ora si ritiene sia realmente
    possibile arrivare al 50%.

“Le compagnie d’assicurazione che interagiscono nel modo più efficace
con i propri clienti saranno sempre più quelle vincenti”, ha affermato
Marcus Ryu. “La Guidewire InsurancePlatform™ combina tre elementi –
operazioni core, data and analytics, e digital engagement – che
interagiscono per incrementare la capacità delle compagnie
d’assicurazione di rispondere ai cambiamenti settoriali e di coinvolgere
più attivamente rispettivi clienti, agenti/broker e dipendenti”.

Guidewire Software

Guidewire software sviluppa soluzioni enterprise dedicate esclusivamente
al mercato assicurativo danni, per adattarsi e avere successo in questo
periodo di rapido cambiamento e forte discontinuità. Basata su 3
elementi chiave, applicazioni core, data & analytics,
digital experience, la suite è stata concepita per ottimizzare e
potenziare le interazioni con i clienti, e le competenze interne
all’azienda. Più di 300 compagnie di assicurazione del ramo danni hanno
scelto Guidewire. Per ulteriori informazioni, visitare l’indirizzo www.guidewire.com/it. Seguiteci
su Twitter: @Guidewire_PandC

NOTA: Guidewire, Guidewire Software, ClaimCenter di Guidewire,
PolicyCenter di Guidewire, e BillingCenter di Guidewire sono marchi
registrati di Guidewire Software, Inc. negli Stati Uniti e/o in altri
paesi.

Contacts

onechocolate Communications
Daniel Couzens, +44(0)20 7437 0227
guidewire@onechocolatecomms.co.uk
oppure
Guidewire
Software (UK) Ltd
Louise Bradley, +44 (0)7474 837 860
lbradley@guidewire.com

Aggiungi un commento*

Accedi con il tuo account »   oppure aggiungi un commento compilando il form sottostante



*Aggiungendo un commento dichiari di aver letto, compreso e accettato l'informativa sulla privacy e le note legali di AssiSearch.it.

*

AssiSearch.it è un marchio di Paolo D'Agostino in uso al Laboratorio D'Agostino S.r.l. - Socio unico P.IVA 02225510698
Tutti i diritti riservati. AssiSearch non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile del loro contenuto.
Note legali - Informativa sulla privacy - Informativa estesa sui cookies