LabDagostino.it

Adotta una strada: Carabinieri e assicurazioni uniti per la sicurezza stradale

Come migliorare la sicurezza stradale e ridurre i casi di guida in stato di ebbrezza in estate? Rispondono Fondazione Ania, per le assicurazioni, e l’Arma dei Carabinieri italiana, con il progetto denominato “Adotta una strada”, partito il 26 giugno e che si concluderà il 31 agosto 2015.  Viaggiare assicurati è la prima regola, ma per aiutare gli automobilisti a partire sereni, le autorità intensificheranno i controlli sulle strade. Ecco cosa prevede il virtuoso progetto.

In estate aumentano i sinistri. Di recente Autostrade per l’Italia ha segnalato luglio come mese da bollino nero per la sicurezza stradale. Il quadro inquietante, in cui la maggior parte degli incidenti sono causati da chi guida in stato d’ebbrezza, necessita di interventi tempestivi, e tra questi, brilla in particolare il progetto “Adotta una strada”, portato avanti da Carabinieri e assicurazioni.

Fondazione Ania, per le imprese assicurative, e l’Arma dei Carabinieri Italiana metteranno in atto alcune azioni di prevenzione degli incidenti sulle strade più pericolose d’Italia. Il progetto citato, è partito il 26 giugno scorso, e si concluderà il prossimo 31 agosto 2015. Durante la fase di attuazione, i carabinieri aumenteranno i controlli, soprattutto per sanzionare chi guida sotto l’effetto di alcol o stupefacenti. “Adotta una strada”, come sottolineano i fondatori, non è fatto solo di azione, ma si sostanzia anche in una campagna incisiva di sensibilizzazione, informazione e comunicazione agli utenti.

Tra le arterie sulle quali i controlli saranno più intesi c’è la SS36 del Lago di Como e della Spluga, la SS309 Romea, la SS131 Carlo Felice in Sardegna, e la SS114 Orientale Sicula. I posti di blocco aumenteranno soprattutto durante le ore notturne e nei fine settimana, momenti nei quali è stata rilevata la più alta percentuale di casi di guida in stato di ebbrezza.

Le assicurazioni, rappresentate da Fondazione Ania, forniranno alle Forze dell’Ordine degli appositi dispositivi per la rilevazione di tassi di alcol nel sangue superiori a quelli consentiti dalla legge. Ma non è finita qui. Il progetto “Adotta una strada” si dedicherà anche ad informare gli automobilisti su quali sono le corrette modalità di trasporto dei minori in auto, per agevolare le famiglie durante gli spostamenti e per istruirle alle buone norme di sicurezza stradale. Nell’ambito dei controlli, i carabinieri forniranno agli utenti un apposito opuscolo informativo, che segue la tutela dei minori come tema centrale della Settimana Mondiale della Sicurezza Stradale 2015, indetta dalle Nazioni Unite nel mese di maggio.

Come possono gli automobilisti migliorare la sicurezza stradale d’estate? Innanzitutto mettendosi al volante in condizioni psico-fisiche idonee alla guida e viaggiando assicurati. Con SosTariffe.it è possibile trovare assicurazioni economiche e complete per partire sereni e coperti da eventuali danni e sinistri.

Aggiungi un commento*

Accedi con il tuo account »   oppure aggiungi un commento compilando il form sottostante



*Aggiungendo un commento dichiari di aver letto, compreso e accettato l'informativa sulla privacy e le note legali di AssiSearch.it.

*

AssiSearch.it è un marchio di Paolo D'Agostino in uso al Laboratorio D'Agostino S.r.l. - Socio unico P.IVA 02225510698
Tutti i diritti riservati. AssiSearch non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile del loro contenuto.
Note legali - Informativa sulla privacy - Informativa estesa sui cookies