LabDagostino.it

5 passi per mantenere la classe di merito dopo un incidente

Mantenere la classe di merito dopo un incidente è un percorso a ostacoli: basta un piccolo incidente per far salire il premio alle stelle. Il proprietario del veicolo, infatti, per ogni sinistro provocato, fa un salto di due classi di merito fino ad arrivare alla classe più cara in assoluto, la diciottesima.

In un attimo possono  vanificarsi tutti gli sforzi compiuti per scivolare verso le classi più basse. Ma non bisogna disperare perché ci sono alcuni  casi in cui, nonostante il sinistro, come spiegano più approfonditamente gli esperti di SuperMoney, è possibile  mantenere la classe di merito dopo un incidente.

Nei casi in cui il danno provocato a terzi non sia grave e qualora ovviamente la compagnia assicurativa lo consenta, è possibile provvedere autonomamente al risarcimento del danno alla parte lesa.

Vediamo quali sono i passi da compiere step by step.

  • Segnalare l’incidente

Il primo passo da compiere per mantenere la classe di merito dopo un sinistro è segnalare l’incidente alla compagnia assicurativa e comunicare la propria intenzione di procedere autonomamente al risarcimento del danno.

  • Leggere la clausola

Conviene accertarsi di aver ricevuto dalla compagnia assicurativa un documento contenente una clausola in cui sia stato indicato un elenco degli incidenti che di diritto rientrano nella procedura diretta di risarcimento. La comunicazione dovrebbe esservi recapitata trenta giorni prima della scadenza del contratto di assicurazione auto.

  • Concordare entità del risarcimento

Una volta segnalato l’incidente o eventualmente il numero di incidenti provocati alla compagnia assicurativa è necessario comunicare tutti i dati di ambo le parti coinvolte e il giorno, l’ora e il luogo dei sinistri o del sinistro in questione. Dopodichè la compagnia provvederà a indicarvi tutte le procedure da portare avanti per richiedere alla Consap – Concessionaria di Servizi Assicurativi Pubblici – il calcolo dell’importo della liquidazione. A quest’ultima, infatti, spetta il compito di stabilire l’ammontare del risarcimento secondo quanto stabilito dalla legge numero 909 del 24-12-1969.

  • Procedere con il pagamento

Dopo aver ricevuto una risposta in merito all’ammontare del risarcimento dovuto alla parte lesa, sarà necessario richiedere al soggetto interessato le coordinate bancarie per procedere al rimborso dei danni causati tramite bonifico bancario.

  • Accertamento mantenimento classe di merito

Il passo da compiere subito dopo il risarcimento dei danni alla parte lesa è l’invio alla compagnia assicurativa di un documento contenente l’accertamento del mantenimento della classe di merito.

 


Aggiungi un commento*

Accedi con il tuo account »   oppure aggiungi un commento compilando il form sottostante



*Aggiungendo un commento dichiari di aver letto, compreso e accettato l'informativa sulla privacy e le note legali di AssiSearch.it.

AssiSearch.it è un marchio di Paolo D'Agostino in uso al Laboratorio D'Agostino S.r.l. - Socio unico P.IVA 02225510698
Tutti i diritti riservati. AssiSearch non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile del loro contenuto.
Note legali - Informativa sulla privacy - Informativa estesa sui cookies