LabDagostino.it

3 cose da sapere per scegliere la polizza auto migliore

Ogni anno devi rinnovare l’assicurazione della tua automobile e, immancabilmente, ti trovi davanti al dubbio: qual è la polizza auto migliore per le mie esigenze? Fare la scelta giusta non è semplice, complice il gran numero di compagnie assicurative che occupano il mercato e il conseguente ampio ventaglio di possibilità. In questo articolo, quindi, cerchermo di darti 3 preziosi consigli che ti aiuteranno a scegliere le polizza auto migliore per la tua auto.

1. Trova la polizza auto migliore su un portale di comparazione

Come dicevamo, le compagnie assicurative propongono diverse offerte di polizza auto, rendendo il mercato assicurativo pieno di possibilità diverse. Ogni società le gestisce in maniera autonoma, sotto il controllo dell’IVASS (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni), e propone tariffe differenti. Uno dei modi migliori per trovare un’assicurazione auto conveniente è quello di farse un’idea generale del mercato utilizzando un comparatore online.

Questi strumenti ti permettono di mettere a confronto in poco tempo, sulla base dei tuoi dati e delle tue esigenze, le offerte delle principali compagnie, informandoti in tempo reale su caratteristiche come prezzi e massimali. Ad esempio puoi utilizzare SuperMoney, che propone un servizio totalmente gratuito col quale puoi comparare le offerte delle principali compagnie in pochi click.

2. Richiedi un preventivo gratuito

Per farti un’idea della convenienza di una particolare polizza auto, puoi sempre chiedere un preventivo alla compagnia assicurativa. Ricordati che si tratta sempre di un’azione gratuita e non vincolante, che ti permette di controllare nel dettaglio l’eventuale contratto che stipuleresti con la società, analizzandone la convenienza. Se quindi non sei ancora sicuro su quale compagnia scegliere, richiedi più di un preventivo e controlla le offerte che ti vengono proposte.

Quando metti a confronto i preventivi, però, non fermarti solamente all’ammontare del premio annuale, ma dai un’occhiata nel dettaglio a tutte le clausole che compongono la polizza auto. Il contratto di un’assicurazione è un documento complicato, che va sottoscritto con attenzione e cura per i particolari.

3. Controlla le voci di spesa della polizza auto

Entrando più nello specifico, andiamo a vedere in generale quali voci è meglio controllare fin da subito nel preventivo per una polizza auto. Come dicevamo, è bene controllare i costi, sia quelli per il primo anno sia quelli legati agli anni successivi, ma anche alcune clausole che intervengono solo in caso di incidenti e rimborsi. In particolare, i parametri a cui devi fare più attenzione sono:

  • Il premio assicurativo. Troverai la dicitura “premio lordo”, ovvero la somma che dovrai versare ogni anno alla compagnia. Si tratta di una somma fissa (spesso pagata a rate) a tuo carico ed è la principale voce di spesa che dovrai prevedere e di cui dovrai tenere conto quando metti a confronto preventivi di polizza auto diversi.
  • Verifica che il contratto sia conforme alle tue richieste e che sia adeguato alle tue esigenze: non è solo il prezzo a determinarne la convenienza;
  • La classe di merito. Controlla che tu sia stato inserito nella classe di merito corretta poiché, più questa presenta un numero alto, più salirà il premio assicurativo. Per fare un esempio: una classe di merito 13 costa parecchio di più di una classe di merito 8.
  • La franchigia, ovvero una parte di rimborso del danno che rimane a carico tuo in qualsiasi situazione.
  • I massimali, ovvero il limite massimo oltre il quale il risarcimento da parte della compagnia non andrà. Spesso le polizze auto prensentano massimali diversi per danni a persone e danni a cose.
  • Le garanzie accessorie: controlla cosa copre la tua polizza auto oltre ai danni verso terzi e richiedi ulteriori coperture se ne senti la necessità.
  • Le clausole di rivalsa, ovvero quei casi in cui la compagnia può richiederti indietro la somma che ti ha versato come risarcimento danni. Spesso riguardano la guida in stato di ebrezza.
  • L’estensione europea: controlla che la polizza auto comprenda la copertura anche negli altri stati dell’Unione Europea.

Aggiungi un commento*

Accedi con il tuo account »   oppure aggiungi un commento compilando il form sottostante



*Aggiungendo un commento dichiari di aver letto, compreso e accettato l'informativa sulla privacy e le note legali di AssiSearch.it.

AssiSearch.it è un marchio di Paolo D'Agostino in uso al Laboratorio D'Agostino S.r.l. - Socio unico P.IVA 02225510698
Tutti i diritti riservati. AssiSearch non è collegato ai siti recensiti e non è responsabile del loro contenuto.
Note legali - Informativa sulla privacy - Informativa estesa sui cookies